Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Porto

Porto: pesca illegalmente 800 kg di cozze, 4mila euro di multa

I finanzieri della Stazione Navale di Ancona hanno sequestrato 800 kg di cozze pescate illegalmente lungo la diga foranea del porto di Ancona. Comminata multa da 4mila euro

I finanzieri della Stazione Navale di Ancona hanno sequestrato 800 kg di mitili pescati illegalmente lungo la diga foranea del porto di Ancona.
All’arrivo dei militari, l’incauto pescatore è stato sorpreso nell’atto di prelevare le cozze dagli scogli, servendosi di una barca di appoggio - tra l’altro a luci spente - per trasferire l’ingente quantitativo di frutti di mare raccolto.

I militari hanno sequestrato gli attrezzi utilizzati per la pesca e rigettato in mare le cozze, mentre nei confronti del trasgressore è stata comminata una multa di 4mila euro ed è partita la segnalazione all’Autorità Marittima,  per l’applicazione dei punti di penalità sulla licenza di pesca, un sistema  sanzionatorio accessorio recentemente introdotto anche nel settore della pesca, a similitudine di quanto avviene per  la patente auto, nei casi di violazione al codice della strada.

Gli uomini della Guardia di Finanza specificano come questi controlli servano a salvaguardare quanto più possibile l’integrità dell’ambiente marino, tutelare la salute dei consumatori e ad impedire la concorrenza sleale, a vantaggio di quanti svolgono regolarmente le attività di produzione e commercializzazione dei mitili a mezzo di vivai autorizzati.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: pesca illegalmente 800 kg di cozze, 4mila euro di multa

AnconaToday è in caricamento