Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Fermato al casello con 3 kg di hashish, in manette 26enne

Fermato nel corso di un normale controllo ha cominciato a mostrare segni evidenti di nervosismo: nascosti nel bagagliaio aveva circa 3 chilogrammi di hashish, avvolti in sei involucri di cellophane

Nel tardo pomeriggio di ieri, nei pressi dell’uscita del casello autostradale di Ancona, la Guardia di Finanza ha tratto in arresto un giovane di origine marocchina di 26 anni trovato in possesso di 2,87 chilogrammi di hashish.

Nel corso di un controllo, i Finanzieri del Gruppo Operativo Antidroga del capoluogo dorico hanno notato una strana reazione da parte del ragazzo alla vista delle divise, per cui hanno deciso di intimare l’alt. A fronte delle domande di rito il giovane, domiciliato a Brescia, non è stato in grado di giustificare il motivo della sua presenza in Ancona e ha mostrato evidenti segni di nervosismo.

L’auto, una Golf, è stata perquisita dalle Fiamme Gialle, che hanno trovato circa 3 chilogrammi di hashish, avvolti in sei involucri di cellophane ed occultati in un vano del bagagliaio.
La sostanza stupefacente sequestrata, probabilmente destinata al consumo locale, una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato circa trentamila di euro.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria il ragazzo è stato tratto in arresto e condotto presso il carcere di Montacuto con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato al casello con 3 kg di hashish, in manette 26enne

AnconaToday è in caricamento