Porto: sequestrate 11,8 tonnellate di sigarette di contrabbando

Doppio colpo delle fiamme gialle nel porto di Ancona: sequestrate circa 11,8 tonnellate di sigarette di contrabbando in camion provenienti dalla Grecia

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Comando Provinciale di Ancona in collaborazione con i funzionari della locale Agenzia delle Dogane hanno inferto due nuovi duri colpi al contrabbando di sigarette in transito presso il porto dorico.
Prima sono state sequestrate 4,8 tonnellate di sigarette di marca "L & M” a bordo di un autoarticolato con targa bulgara condotto da un cittadino greco, nascoste da un carico di copertura costituito da pannelli solari.

A distanza di qualche giorno sono state fermate invece altre 7 tonnellate, questa volta di marca “Raquel”, occultate da bancali di arance.
Sempre provenienti dalla Grecia i carichi erano ufficialmente diretti in Germania e in Francia. I due autisti, entrambi greci, sono stati arrestati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento