Cronaca Porto

Porto: sequestrate 3 tonnellate di peperoni ripieni.. di sigarette

Sequestrate al porto di Ancona oltre 6 tonnellate di sigarette di contrabbando, che viaggiavano nascoste fra i peperoni a bordo di un camion diretto in Germania. Arrestato l'autista del mezzo

Sabato sera, i Finanzieri del Comando Provinciale di Ancona, in collaborazione con i funzionari della locale Agenzia delle Dogane, hanno rinvenuto e sequestrato oltre 6 tonnellate di sigarette di contrabbando. Non nuovo il metodo di occultamento: gli organizzatori del viaggio hanno infatti utilizzato cassette di peperoni per coprire l’effettivo carico all’interno di un autoarticolato proveniente dalla Grecia, diretto secondo i documenti in Germania.

Rimuovendo le prime file di cassette, i Finanzieri hanno scoperto il carico illecito costituito da 6mila kg di sigarette marca “Pioneer”. L’organizzazione contrabbandiera aveva affidato il carico ad un autista di origine greca, che è stato arrestato. Per il quantitativo di sigarette intercettato, a fronte di un valore commerciale di produzione di circa 1 milione e 300 mila euro, i diritti doganali evasi accertati superano l’ammontare di un milione e 145mila euro.
Le 3 tonnellate di ortaggi, utilizzate a copertura delle “bionde”, sono state devolute alla Croce Rossa per fini benefici.

Questo nuovo risultato in materia di contrabbando di tabacchi segue a distanza di poche settimane un altro importante analogo sequestro; in quell’occasione le bionde rinvenute erano state infatti quasi 5 tonnellate.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: sequestrate 3 tonnellate di peperoni ripieni.. di sigarette

AnconaToday è in caricamento