Passo Varano: aggredì un clochard rompendogli la mandibola, arrestato

Preso in Piazza Roma il senza tetto quarantenne che il 10 gennaio scorso aveva aggredito un altro clochard, un torinese di cinquanta anni, all'interno della sala d'aspetto della Stazione Ferroviaria di Passo varano

È stato preso dagli agenti della squadra Volanti il senza tetto quarantenne che il 10 gennaio scorso aveva aggredito un altro clochard, un torinese di cinquanta anni, all'interno della sala d'aspetto della Stazione Ferroviaria di Passo varano.

Ancora non è chiaro agli inquirenti il motivo dell’aggressione: i due uomini infatti si conoscevano solo di vista perché frequentavano entrambi la mensa di Padre Guido. La sera del 10, comunque, M.G., quarantenne originario di Mazara del Vallo, senza fissa dimora nel territorio cittadino, è entrato nella sala d’aspetto della stazione e ha selvaggiamente percosso con calci e pugni il torinese, tanto da rompergli la mandibola e cagionargli lesioni personali guaribili in 40 giorni.

I poliziotti lo hanno rintracciato ieri a Piazza Roma: l’uomo non ha opposto resistenza; nella tasca dei pantaloni aveva un coltello a serramanico della lunghezza di una ventina di centimetri, sequestrato dagli agenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento