menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia Ferroviaria (foto di repertorio)

Polizia Ferroviaria (foto di repertorio)

Senza biglietto minaccia il capotreno e tira una bici: denunciato

L’episodio ha causato un forte ritardo sulla partenza dell'intercity alla stazione di Civitanova Marche

CIVITANOVA MARCHE - La polizia ferroviaria ha denunciato a seguito d’indagine, un uomo di trent'anni di origine colombiana per minaccia a Pubblico Ufficiale, danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio. L’uomo, trovato senza biglietto a bordo di un Intercity alla stazione di Civitanova Marche, è stato invitato a scendere dal capotreno. Quest'ultimo però è stato minacciato dal passeggero che, una volta sceso, ha lanciato la propria bicicletta sulla fiancata del treno danneggiando il mezzo di locomozione. L’episodio ha causato un forte ritardo sulla partenza del treno.

Sanzione anche per un cittadino di nazionalità romena di 31 anni. Nella stazione di Ancona, gli agenti hanno notato che l'uomo era in chiaro stato di ubriachezza e così lo hanno allontanato dalla stazione con il divieto di farvi ritorno per le successive 48 ore, applicando la normativa in materia, del “daspo urbano”.

I dati

A proposito di controlli, il compartimento della polizia ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo ha raggiunto i seguenti risultati nel'ultima settimana: quattro indagati e 2302 persone controllate. E poi: 221 le pattuglie impegnate in stazione, 55 a bordo treno e 38 i servizi automontati.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento