Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Ex A Merloni: sentenza a giorni, le banche giocano la carta dell'incostituzionalità

Trecentocinquanta lavoratori, arrivati da Marche e Umbria a bordo di circa 50 auto e due pullman, hanno sfilato in corteo fin sotto la Corte di Appello di Ancona, dove hanno atteso l'esito dell'udienza

Trecentocinquanta lavoratori, arrivati da Marche e Umbria a bordo di circa 50 auto e due pullman, hanno sfilato in corteo fin sotto la Corte di Appello di Ancona, dove hanno atteso l’esito dell’udienza di appello contro l'annullamento della vendita della ex Antonio Merloni alla J. & P. di Porcarelli.
La seduta della Corte è terminata all’incirca alle 13 e 30, e gran parte della discussione, ha spiegato l’avvocato della Fiom Antonio Di Stasi, si è incentrata sulla nuova disposizione legislativa di interpretazione della legge che il tribunale di Ancona aveva letto a favore delle banche che avevano fatto ricorso. La Corte renderà nota entro pochi giorni la sentenza.

“Le parti hanno discusso davanti alla Corte d’Appello che si trova investita della questione di modificare la sbagliata decisione del tribunale di Ancona” ha spiegato Di Stasi “che era stata presa secondo logiche formalistiche. L’ultima difesa disperata provata dalle banche è stata quella di giocare la carta dell’incostituzionalità della norma interpretativa. Ipotesi insussistente perché la Corte Costituzionale anche con una sentenza del 2013 ha ribadito la piena legittimità delle norme interpretative che operano da quando la legge stessa (quella interpretata) è stata emanata. E dunque io penso che la Corte d’Apello delle Marche non possa che ribaltare completamente il provvedimento del tribunale di Ancona.”

Ottimisti i sindacati: Andrea Cocco (Fim-Cisl) e Fabrizio Bassotti (Fiom), hanno detto di attendere una sentenza “a favore del lavoro e dei lavoratori”. Lavoratori che, hanno ricordato, attendono ancora il decreto di firma della cassa integrazione, e che quindi sono senza salario da gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex A Merloni: sentenza a giorni, le banche giocano la carta dell'incostituzionalità

AnconaToday è in caricamento