rotate-mobile
Cronaca

Corruzione in Comune: condannato il geometra Bonci

La sentenza è arrivata questa mattina. L'ex geometra del Comune di Ancona è stato condannato a due anni e sei mesi

Condannato in primo grado a due anni e sei mesi di reclusione Simone Bonci, l'ex geometra del Comune di Ancona accusato di corruzione aggravata. La sentenza del Gup Francesca De Palma è arrivata questa mattina poco dopo mezzogiorno. Il pubblico ministero aveva richiesto due anni e nove mesi. 

Oltre alla condanna si aggiunge l'interdizione dai pubblici uffici per lo stesso periodo e la confisca dei profitti realizzati fino a 49mila euro. Condannati anche i due imprenditori edili che avevano patteggiato. Per loro la pena è di un anno e dieci mesi di reclusione, pena sospesa per entrambi. Rinviati a giudizio gli altri tre imprenditori coinvolti nella vicenda. Per loro il processo si aprirà il 7 dicembre del 2022.

L'avvocato di Bonci, Riccardo Leonardi ha commentato così la sentenza: «Si tratta di un risultato equo e una pena equilibrata - dice il legale - rispetto alla situazione. Gli sono state riconosciute, oltre alle attenuanti generiche prevalenti, anche quella speciale per la collaborazione in materia di reati contro la pubblica amministrazione. Lui, infatti, ha riconosciuto le sue responsabilità e fin dal prinicipio è stato collaborativo». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione in Comune: condannato il geometra Bonci

AnconaToday è in caricamento