Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Via Roma

Senigallia: tentano di rubare in casa, poi aggrediscono carabinieri

Sorpresi in via Roma mentre trasportavano due pesanti zaini , ma quando si sono fermati per il controllo hanno aggredito i carabinieri: uno dei due ha anche tentato di pugnalare uno dei militari

Dovranno rispondere delle accuse di tentato furto, possesso ingiustificato di grimaldelli ed arnesi atti allo scasso e resistenza e violenza a pubblico ufficiale i due cittadini italiani di etnia Rom, originari del Piemonte, arrestati questa mattina dai Carabinieri di Senigallia.
I militari li hanno sorpresi in via Roma mentre trasportavano due pesanti zaini , ma quando si sono fermati per il controllo hanno aggredito i carabinieri: uno dei due ha anche tentato di pugnalare uno dei militari con un grosso punteruolo che aveva nascosto nella cintola.

Portati in caserma, i due sono stati identificati per
-    N. A., classe 1965, residente a Ghislarengo (VC), disoccupato
-    N. G., classe 1975, senza fissa dimora, domiciliato presso il campo nomadi di Torino, disoccupato
Mentre gli zaini sono poi risultati contenere numerosi arnesi da scasso ed uno spray al peperoncino, sequestrati assieme a due punteruoli rinvenuti indosso ad uno dei due.

Ma non è tutto: come è emerso quasi subito, infatti, la coppia era stata fermata proprio mentre stava tornando da un tentativo di furto in abitazione appena commesso in via Spontini, denunciato in tempo reale dalla vittima designata.
I carabinieri di Senigallia ritengono che “la presenza in zona dei due Rom di origini piemontesi, anche alla luce delle risultanze investigative odierne, è senza dubbio da mettere in relazione ai numerosissimi furti in abitazione accaduti recentemente nell’intera giurisdizione e nei comuni limitrofi. Non si esclude, per quanto noto, che i due avessero a poca distanza dal luogo dell’arresto altri complici in attesa del loro rientro con la refurtiva.”

Proprio pochi giorni fa un blitz dell’Arma aveva portato all’emissione di dieci fogli di via a carico di altrettanti nomadi stanziati in via Podesti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: tentano di rubare in casa, poi aggrediscono carabinieri

AnconaToday è in caricamento