Cronaca

Sorpreso due volte in 3 giorni con la droga in casa, in manette il pusher recidivo

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri che erano andati a notificargli il sequestro del primo quantitativo di stupefacente: ora è di nuovo libero

Foto di repertorio

A distanza di tre giorni l’hanno trovato di nuovo in possesso di droga. Il pusher recidivo, stavolta, è finito in manette.

Si tratta di un 52enne di Senigallia, arrestato dai carabinieri ieri pomeriggio. Lo spacciatore era stato denunciato sabato scorso dopo una perquisizione domiciliare svolta d’iniziativa dai carabinieri di Senigallia, che avevano trovato 11 dosi di eroina e 4 di cocaina. Dopo il decreto di convalida del sequestro, i militari si sono portati nella sua abitazione per la notifica e hanno deciso di effettuare una seconda perquisizione.

Sempre in camera da letto, hanno trovato altri 5,5 grammi di eroina. Vista la reiterazione del reato in pochi giorni, è scattato l’arresto, già convalidato questa mattina dal tribunale di Ancona. Nei confronti del 52enne è stato disposto l’obbligo di dimora nel Comune di Senigallia e quello di permanere all’interno della propria abitazione in orario notturno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso due volte in 3 giorni con la droga in casa, in manette il pusher recidivo

AnconaToday è in caricamento