Senigallia: rubano cellulare di ultima generazione in sala slot, nei guai due fratelli

Mentre uno ha distratto con una scusa la titolare, l'altro è penetrato fulmineamente e ha rubato il prezioso telefonino lasciato incustodito sopra il bancone. Ma le telecamere hanno visto tutto

Mentre uno ha distratto con una scusa la titolare, l’altro è penetrato fulmineamente nel locale e ha rubato il prezioso telefonino lasciato incustodito sopra il bancone. Così due fratelli hanno derubato la proprietaria di una sala Slot di Senigallia, in via Raffaello Sanzio.

Quando la titolare si è accorta del furto ha immediatamente chiamato la polizia, che ascoltata la sua testimonianza e preso visione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza in funzione nell’esercizio non ha avuto difficoltà a rintracciare gli autori del furto, i due fratelli D. R. L. M, ventenne di cittadinanza italiana, e L. N. V., trentacinquenne di cittadinanza capoverdiana.

Per i due, entrambi già noti alle forze dell’ordine, è scattata la denuncia per furto aggravato, e il telefonino di ultima generazione – del valore di 700 euro, è stato restituito alla proprietaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento