Ruba un furgone e scappa in piena notte, dopo un inseguimento arrestato dalla polizia

Furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Sono queste le accuse a cui dovrà far fronte un ragazzo di 30anni dopo essere stato protagonista di un inseguimento a bordo di un furgone rubato

Viene pizzicato a bordo di un furgone rubato e tenta la fuga. Un uomo di 30 anni, di origine romena, è stato arrestato dalla Polizia di Senigallia per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane, G.M, domiciliato a Pesaro è stato notato dalla volante mentre usciva da via Sanzio a bordo di un furgone bianco. Gli agenti gli hanno subito intimato l'alt, ma il 30enne non ne ha voluto sapere di fermarsi e sgommando ha tentato la fuga. Fortunatamente per far perdere le tracce, l'uomo ha imboccato un sottopasso attraverso cui però non è riuscito a passare. 
L'ultimo gesto di disperazione è stato invertire la marcia e tentare di investire la volante. Gli agenti sono riusciti a fermarlo ed a nulla è valso l'ultimo tentativo di fuga a piedi. Le forze dell'ordine hanno così recuperato il furgone (contenente attrezzi di lavoro) ed arrestato il giovane ladro

Dopo la convalida dell'arresto l'uomo, senza precedenti penali, è stato rimesso in libertà in attesa del processo che si celebrerà a settembre. Nel frattempo il 30enne è stato allontanato dal territorio del Comune di Senigallia con provvedimento di divieto di ritorno emesso dal Questore di Ancona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento