Cronaca

Ruba un assegno alla sua ex moglie e tenta di incassarlo, denunciato

Qualche giorno fa la donna si è recata a sporgere denuncia al Commissariato di Polizia di Senigallia riferendo di aver subito il furto di un assegno, che poi è stato portato in banca per essere incassato. Le indagini hanno fatto emergere che era stato il marito a rubare l'assegno e per questo è scattata la denuncia

SENIGALLIA - Da qualche anno era terminata la vita matrimoniale tra due coniugi senigalliesi, i cui strascichi litigiosi sono però proseguiti con tanto di denuncia alla Polizia da parte della ex moglie.

Qualche giorno fa la donna si è recata a sporgere denuncia al Commissariato di Polizia di Senigallia riferendo di aver subito il furto di un assegno, che poi è stato portato in banca per essere incassato. 
I poliziotti hanno avviato le indagini scoprendo che il titolo era stato riempito in ogni sua parte e portato all’incasso con sopra la firma dell’ignara donna.
Il beneficiario della somma era l’ex marito con cui i rapporti erano ormai terminati anni addietro e nessun transito di denaro era stato effettuato di recente.

Dalla ricostruzione dei fatti, però , la donna ha capito che l'uomo si era appropriato dell’assegno in occasione di uno degli incontri con i figli a casa sua e, solo dopo tempo, aveva  provveduto a inserire la cifra di svariate centinaia di euro e ad intestarselo, addirittura apponendo la firma falsa della ex moglie.

Solo un disguido tecnico ha evitato l’incasso della somma da parte dell’ex marito, consentendo così di mettere in allarme la donna. Gli agenti hanno provveduto a segnalare l’uomo, un sessantenne, all’autorità giudiziaria sia per il furto dell’assegno che per aver tentato di incassarlo con una firma falsa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un assegno alla sua ex moglie e tenta di incassarlo, denunciato

AnconaToday è in caricamento