Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia: perde tutto alle slot machine e inventa una rapina

Ha perso tutto il suo denaro giocando alle slot machine, e pur di non confessare tutto alla famiglia ha denunciato una rapina che non è mai avvenuta. Le indagini dei carabinieri hanno stabilito la verità

Ha perso tutto il suo denaro giocando alle slot machine, e pur di non confessare tutto alla famiglia ha denunciato una rapina che non è mai avvenuta.
Il fatto è accaduto il 20 maggio, ma si è saputo solo oggi: il protagonista della vicenda, D. G. D., 50enne, operaio residente a Senigallia, è entrato presso la stazione carabinieri di Senigallia per denunciare di essere stato rapinato.
L’uomo ha raccontato che mentre stava facendo rientro a casa a bordo della sua auto, alle otto e mezza di sera, in via Mattei, era stato raggiunto e superato da una fiat punto a bordo della quale erano scesi tre uomini che, dopo averlo costretto a fermarsi, lo avevano rapinato del portafogli e del danaro in esso contenuto pari a 160,00 euro, dileguandosi immediatamente facendo perdere le proprie tracce.

Gli uomini dell’Arma si sono messi dunque a indagare sulla storia, e mentre verificavano che la ricostruzione dell’uomo faceva acqua da tutte le parti hanno scoperto dove l’operaio aveva trascorso i minuti prima della presunta rapina, ovvero in un bar della città, dove lo sfortunato giocatore , dalle ore 19.00 alle ore 20.15 circa aveva giocato alle slot machine per tutto il tempo, cambiando almeno tre volte banconote in monete e perdendo la somma di denaro.

L’uomo è stato quindi denunciato per simulazione di reato, e dovrà comunque affrontare i familiari.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: perde tutto alle slot machine e inventa una rapina

AnconaToday è in caricamento