Cronaca

Senigallia, trovato morto con un taglio alla gola: ipotesi incidente

Giallo questa mattina dove un 46enne è stato trovato morto. Il corpo dell'uomo era in strada, in via Smirne a due passi dal centro storico. Secondo gli inquirenti si sarebbe trattato di un incidente stradale, mentre era a bordo del suo scooter

SENIGALLIA - E' giallo per un uomo trovato morto in strada con una profonda ferita alla gola. La vittima è Alessandro Zamboni 46 anni, titolare di un locale al Foro Annonario. Il cadavere era in strada, in via Smirne nel quartiere Porto a due passi dal centro storico. Una particolarità su cui stanno ragionando gli investigatori è che il cadavere è stato ritrovato sopra uno scooter e con la gola tagliata.

A dare l'allarme forse un passante che ha notato il sangue intorno alle 7 del mattino e sul posto sono subito intervenuti Carabinieri e Polizia. Secondo gli inquirenti il decesso sarebbe avvenuto in seguito ad un incidente stradale. L'uomo infatti, sarebbe caduto a più riprese mentre era a bordo del suo scooter. In mattinata è anche arrivata una chiamata al personale del 118, che però giunto sul posto segnalato, non avrebbe trovato nessuno, come se l'uomo dopo l'impatto si fosse allontanato volontariamente, tentando di raggiungere da solo la propria abitazione.

Questa mattina il ritrovamento del cadavere, con una ferita profonda alla gola che in un primo momento aveva fatto pensare ad un colpo da arma da taglio. Ancora in corso gli accertamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia, trovato morto con un taglio alla gola: ipotesi incidente

AnconaToday è in caricamento