Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Senigallia, sequestrato laboratorio artigianale cinese: lavoratori in nero nei guai

Al momento del controllo, effettuato nella tarda serata di ieri, all’interno del laboratorio sono stati rintracciati 11 persone intente a lavorare. I vigili del fuoco hanno riscontrato invece gravi violazioni in materia di sicurezza

SENIGALLIA - Nel corso di alcuni controlli, gli agenti di polizia coadiuvati dal Comando Provinciale dei vigili del fuoco di Ancona sono entrati all’interno di un laboratorio cinese di confezioni per abbigliamento, lungo la strada provinciale Arceviese.

Al momento del controllo, effettuato nella tarda serata di ieri, all’interno del laboratorio sono stati rintracciati 11 persone intente a lavorare. I soggetti indentificati, che sono risultati in possesso dei titoli per la permanenza sul territorio dello Stato, i Funzionari della Direzione territoriale del Lavoro di Ancona hanno effettuato gli accertamenti sulla posizione lavorativa delle persone trovate a lavoro, facendo emergere l'irregolarità di quattro lavoratori, due dei quali risultati poi assunti, permanendo comunque la presenza di due lavoratori totalmente irregolari.

La legge in questi casi prevede una maxi sanzione a carico del titolare della ditta, sempre di origine cinese, non presente al momento del controllo, ma anche la regolarizzazione del periodo prestato in nero e il mantenimento in servizio dei lavoratori irregolari per almeno tre mesi. Nel frattempo i vigili del fuoco hanno accertato le gravi violazioni alla normativa in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro; ed in particolare l’assenza di porte di uscita con aperture di sicurezze, il mancato funzionamento degli impianti di illuminazione di emergenza e la presenza di materiali e scarti di lavorazione in quantità tali da rendere elevato il rischio d’incendio.

Il laboratorio è stato quindi sottoposto a sequestro penale, facendo immediatamente  cessare la prosecuzione delle attività produttive, e venivano posti i sigilli. Mentre il titolare cinese della ditta è stato deferito alla Procura della Repubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia, sequestrato laboratorio artigianale cinese: lavoratori in nero nei guai

AnconaToday è in caricamento