Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Senigallia / Lungomare Goffredo Mameli

Ruba sotto l'ombrellone, ladro braccato dai bagnanti: addosso soldi e un cellulare

Il malvivente è stato arrestato dai carabinieri: ad accorgersi del furto una coppia che si era allontanata per fare il bagno

SENIGALLIA - L’hanno sorpreso a rubare sotto l’ombrellone: ladro finisce in manette. E’ successo ieri mattina a Senigallia, sulla spiaggia del lungomare Mameli.

Il 30enne albanese, senza fissa dimora, si è diretto sotto un ombrellone approfittando dell’assenza di un uomo e una donna che erano andati a fare il bagno, lasciando i propri oggetti incustoditi. Sono stati proprio loro a scoprire il malvivente, seduto sulla sdraio mentre frugava nella borsa della donna. Sono riusciti a bloccarlo, aiutati da altre persone lì presenti. Quindi hanno chiamato il 112.

Una gazzella dei carabinieri di Senigallia è giunta sul posto in pochi minuti e ha condotto in caserma il ladro. Insieme alle vittime e ai testimoni, i militari hanno ricostruito l’accaduto. Addosso al 30enne sono stati trovati 300 euro e un cellulare, il bottino appena rubato. I beni sono stati restituiti ai proprietari. Il ladro è stato quindi dichiarato in arresto per furto aggravato. Il giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto per lui il divieto di dimora nel territorio regionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba sotto l'ombrellone, ladro braccato dai bagnanti: addosso soldi e un cellulare

AnconaToday è in caricamento