Shopping a scrocco nei negozi, ladre smascherate: borse piene di vestiti rubati

Una è stata arrestata, l'altra denunciata dai carabinieri. Maxi controlli dell'Epifania: auto sequestrata a un 35enne, guidava completamente ubriaco

Controlli dei carabinieri alla stazione di Senigallia

Servizi straordinari di controllo del territorio a Senigallia, durante il lungo weekend dell’Epifania, da parte dei carabinieri. La vigilanza ha riguardato, in particolare, le zone della stazione, piazza Del Duca, la Rocca Roveresca, il Foro Annonario, via Carducci, piazza Saffi, corso 2 Giugno e Porta Lambertina, tutte molto affollate durante le festività. L’imponente servizio ha impiegato complessivamente 107 militari con 52 pattuglie, di cui 16 gazzelle del pronto intervento del 112 del Norm. I militari hanno controllato 312 auto e 280 persone, di cui 26 stranieri: 78 gli automobilisti sottoposti all’alcoltest, 2 le patenti ritirate 6 le multe staccate.

Ubriaco alla guida: denunciato

Sabato notte in via Marina un automobilista è stato sorpreso alla guida della sua auto in stato di ebbrezza: è stato denunciato. E’ un 35enne di Montemarciano, risultato positivo con un tasso alcolemico di 2,20 g/l, oltre 4 volte superiore al limite di legge. La sua Fiat Punto è stata sequestrata per la confisca. Nella notte tra domenica e lunedì, i carabinieri in un controllo alla stazione hanno identificato alcune persone, tra cui un 40enne del Maceratese che non aveva rispettato un divieto di ritorno nel comune di Senigallia, firmato dal questore: è stato denunciato. Ieri mattina i carabinieri di Montemarciano hanno controllato il conducente di un Fiat Fiorino che si aggirava in modo sospetto a Marina. Il 37enne extracomunitario, in regola con il permesso di soggiorno e residente nell’hinterland senigalliese, è stato perquisito e trovato in possesso di un cacciavite di grosse dimensioni nascosto nel veicolo: anche lui ha rimediato una denuncia. 

Ladre di vestiti

Non sono mancati furti nei negozi. Sabato i militari hanno denunciato una 50enne senigalliese per aver rubato alcuni capi d’abbigliamento in un negozio sportivo del centro. E in un altro negozio, ieri mattina, una pattuglia del Norm è intervenuta perché il personale di sicurezza aveva fermato una donna sorpresa a rubare vestiti: dopo aver staccato i codici a barre e rotto i dispositivi antitaccheggio, si era impossessata di magliette e pantaloni, nascondendoli nella borsa. La 30enne, residente nell’entroterra senigalliese, è stata arrestata per furto aggravato e collocata ai domiciliari: stamattina il giudice ha convalidato l’arresto, fissando il processo a febbraio. I controlli sono stati finalizzati anche al contrasto dello spaccio di droga: un ragazzo è stato trovato in possesso di marijuana per uso personale, per questo è scattata la segnalazione allaPrefettura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Esce dal reparto di ortopedia e finisce direttamente al Pronto Soccorso

  • Le Marche dicono no al 5G, approvata la mozione dei Verdi: «Rischi per l'uomo»

Torna su
AnconaToday è in caricamento