Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Senigallia

Anziane derubate vicino alla chiesa, poker di ladri in manette: dritti in carcere

I quattro senza fissa dimora sono stati arrestati dai carabinieri grazie alla segnalazione di una passante-007

Foto di repertorio

E’ stata una passante-007 a indicare il luogo in cui si trovavano i ladri che avevano appena compiuto due borseggi. La sua segnalazione ha permesso ai carabinieri della Compagnia di Senigallia di individuare e arrestare 4 romeni di 20, 29, 39 e 44 anni, senza fissa dimora.

E’ accaduto sabato attorno alle 13 nel centro storico di Senigallia: la testimone aveva notato i 4 mentre mettevano le mani nella borsa di un’anziana mentre entrava in chiesa. Le indagini hanno consentito di verificare che alla 72enne era stato rubato il portafogli con dentro soldi e documenti personali, poi ritrovato in un cestino dei rifiuti vicino alla chiesa e restituito alla proprietaria.

Durante la perquisizione, i 4 ladri sono stati trovati in possesso di un’altra borsa da donna (custodita nello zaino di uno di loro) contenente un portafogli e 380 euro. Subito i militari sono risaliti alla proprietaria, una 82enne di Senigallia, a cui era stata rubata la borsa lasciata in auto. Il tribunale ha disposto per i 4 la custodia cautelare in carcere in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziane derubate vicino alla chiesa, poker di ladri in manette: dritti in carcere

AnconaToday è in caricamento