Senigallia capitale europea del buon mangiare, a dirlo è Dissapore

Dopo la terza stella Michelin conquistata da Mauro Uliassi, la celebre rivista ha dedicato un articolo a tutto ciò che di buono si può trovare in città

Moreno Cedroni e Mauro Uliassi

«Sarà l’aria, sarà l’acqua, sarà la storia, ma c’è qualcosa che rende Senigallia un posto veramente speciale per la gastronomia italiana. Era vero già prima che Mauro Uliassi si aggiudicasse la terza stella Michelin –Uliassi-Cedroni a poche migliaia di metri di distanza sono sempre stati una notizia– ma adesso la cosa si è fatta sociologicamente interessante». Inizia in questo modo l'articolo di Dissapore che descrive la città della rotonda come la capitale europea del cibo. Dopo la terza stella Michelin conquistata da Mauro Uliassi, la celebre rivista ha dedicato un articolo a tutto ciò che di buono si può trovare in città

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Senigallia - continua Dissapore - è la nostra Lione (che ha dodici volte gli abitanti). Ci sono le tre stelle di Uliassi. Le due di Cedroni (cui Moreno aggiunge le altre sue figate, tipo la “salumeria di pesce” Aniko). C’è la bellissima gelateria-cioccolateria di Paolo Brunelli che proprio Dissapore ha eletto miglior gelatiere d’Italia. Ma ci sono infinite altre cose buonissime in città e dintorni: la buona Trattoria Vino e Cibo e il suo pesce, la pizza al metro di Alessandro Coppari, gli straordinari formaggi di Giulia Trionfi Honorati, grandi oli, naturalmente grandi vini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento