Senigallia: aggredisce i carabinieri davanti alla discoteca, in arresto un 39enne

Un uomo di 39 anni ha aggredito i carabinieri nel parcheggio della discoteca "Megà" di Senigallia, finendo in manette dopo aver dato in escandescenza anche in caserma

Un uomo di 39 anni ha aggredito i carabinieri nel parcheggio della discoteca "Megà" di Senigallia, finendo in manette dopo aver dato in escandescenza anche in caserma

L'uomo, M.S. di Jesi si trovava fuori dal locale e si è scagliato contro i militari, che stavano svolgendo un controllo di routine. Immediatamente bloccato e portato in caserma, il 39enne ha continuato il suo "show" danneggiando alcuni arredi di un ufficio. I carabinieri hanno richiesto l'aiuto del personale sanitario che è intervenuto somministrandogli dei calmanti per tranquillizzarlo.

Dichiarato in arresto, l'uomo ha trascorso la notte in una delle camere di sicurezza della caserma in attesa del rito direttissimo previsto per questa mattina presso il Tribunale di Ancona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento