Falconara, segnaletica invisibile ovunque: per fortuna la dedica agli sposi

Eppure quella scritta, vergata per scherzo, un suo perché ce l'ha perché, girando per la zona residenziale di Falconara, lo Stop dedicato allo sposo va registrato tra i segnali più visibili

La scritta tra via Speri e via Nievo

Lo "STOP!" scritto all'incrocio, opera degli invitati a un matrimonio e non dei residenti per ripristinare la segnaletica orizzontale tra via Speri e via Nievo. Ebbene, sì. Ci siamo cascati anche noi. Era facile, però. Tanto da trarre in inganno anche la lettrice residente che ci ha inviato, al numero whatsapp di Ancona Today, la segnalazione. E invece no. Goliardia da matrimonio. Tant'è che andando a ritroso su via Speri si incontrano altre scritte bianche indirizzate allo sposo.

Eppure quella scritta, vergata per scherzo, un suo perché ce l'ha. Eccome. Girando per la zona, in passato chiamata Orcianì, fitto dedalo di vie nel quadrato compreso tra via Santarosa, via Salvo D'Aquisto, via Italia e via degli Spagnoli, lo Stop dello Sposo va registrato tra i segnali più visibili. Su 10 incroci con l'obbligo di dare la precedenza, fermo restando la presenza ovunque dei cartelli della segnaletica verticale, più della metà sono pressoché scomparsi. Raggiungo la sufficienza i due incroci su via Santarosa (su Volturno e su Toti), strada particolarmente trafficata per la presenza dell'Itc Serrani e del liceo Cambi. Gli altri vanno dallo sbiadito al pressoché invisibile. "Visto che in zona non esistono più le segnaletiche, allora qualcuno ha provveduto" recitava il messaggio che ci è arrivato corredato di foto. Insomma: bufala o no, il problema resta. In attesa che il Comune vi metta mano (di vernice) o nella speranza di altri lieti eventi in zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento