Mense scolastiche, insetti nella minestra per i bambini: bloccato il pasto

La cuoca si è accorta che all'interno della minestra c'erano degli insetti. Intervenuto il nucleo di valutazione formato dai tecnici comunali che hanno autorizzato la sostituzione del pasto

Una mensa scolastica (foto d'archivio)

Prima l'odore nauseabondo del pesce andato a male. Ora ecco gli insetti nella minestra. Non hanno pace le mense delle scuole anconetane. Questa volta è toccato alle Socciarelli, dove alcuni alunni avrebbero mangiato una minestra con alcuni insetti all'interno del pacco della pastina. Se ne sono accorte le maestre che hanno fatto ritirare il pasto da servire ai bambini della scuola dell'infanzia e della prima elementare per il secondo turno. 

A quel punto è subito scattato l'intervento del nucleo di valutazione formato dai tecnici comunali che ha dato l'autorizzazione alla sostituzione del pasto. Quanto accaduto è stato raccontato dai ragazzi ai loro genitori con uno di questi che ha denunciato la vicenda al Nas, raccontando che alcuni insetti sarebbero stati trovati all'interno dei contenitori per il trasporto dei pasti. «E' la prima volta che accade - ha commentato l'assessore alle Politiche Educative Tiziana Borini - ed il pasto non è stato servito ai bambini. Si tratta di una pastina biologica e può succedere di trovare degli insetti all'interno. Piccoli inconvenienti che possono succedere e la vicenda non è legata alla qualità degli aliment. Assicuro che gli studenti non hanno mangiato insetti».Già in mattinata i Carabinieri del Nas dovrebbero far visita al centro cottura di Monte Dago per valutare la situazione ed effettuare i controlli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento