Cronaca

Scuola, Biancani (Pd): «Genitori preoccupati, dare messaggi chiari su vaccini e screening»

Non nasconde i suoi timori il vicepresidente del consiglio regionale delle Marche Andrea Biancani (Pd) in vista della riapertura dell'anno scolastico in programma per settembre

«A poco più di due mesi dall'inizio del nuovo anno scolastico molte famiglie sono preoccupate per quello che potrebbe accadere a settembre. Entro le prossime settimane vanno dati messaggi chiari a genitori e studenti su screening, vaccinazioni e trasporti». Non nasconde i suoi timori il vicepresidente del consiglio regionale delle Marche Andrea Biancani (Pd) in vista della riapertura dell'anno scolastico in programma per settembre.

«Senza regole certe e soluzioni definite, si rischiano tensioni con il mondo della scuola che non vanno sottovalutate- continua Biancani-. Ci auguravamo che i sacrifici vissuti da studenti e personale scolastico negli ultimi due anni sarebbero bastati e che quanto imparato durante l'emergenza sarebbe stato sufficiente per prevenire e pianificare senza troppi problemi un ritorno alla normalità nelle scuole. Ma temo non sia così». Un intervento quanto mai attuale dato che in questi giorni si sta parlando della possibilità di assegnare una corsia preferenziale a docenti e studenti che intendono vaccinarsi. «Adesso l'intenzione è quella di spingere per ultimare la vaccinazione dei docenti e di effettuare tamponi rapidi, anche salivari, nelle classi- conclude Biancani-. Dobbiamo prendere atto che ci sarà comunque una percentuale di personale scolastico e di studenti che in autunno non sarà vaccinata e quindi occorre organizzarsi da subito con i test, ma con quali modalità saranno realizzati? Con quale frequenza? Tutti i giorni? Dove? Chi eseguirà i tamponi e chi sosterrà i costi? Mi auguro venga fornito presto un quadro più chiaro su tutti questi aspetti ancora da definire, nella consapevolezza che è impensabile un nuovo anno di lezioni a distanza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, Biancani (Pd): «Genitori preoccupati, dare messaggi chiari su vaccini e screening»

AnconaToday è in caricamento