rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Borgo Rodi / Via Vittorio Veneto

Riscaldamenti della scuola ko, bambini a lezione al freddo: «5 ore con cappello e giacca»

Il Comune replica: «Termosifoni chiusi manualmente e finestre aperte, piccoli accorgimenti già risolti». Ma ai consiglieri comunali i conti non tornano

ANCONA – Scoppia il caso riscaldamenti alle scuole Antognini, ora appoggiate nella struttura di via Veneto. In consiglio comunale Maria Grazia De Angelis (Fratelli d’Italia) e Francesco Rubini (candidato sindaco e consigliere di Altra Idea di Città) hanno messo sul tavolo le segnalazioni raccolte da diverse famiglie e relative a centinaia di alunni: «Attualmente le Antognini sono in via Veneto con i riscaldamenti malfunzionanti, gli operai del Comune hanno verificato e non è stato fatto nulla, quei bambini vanno a scuola con cappello e cappotto per 5 ore» ha detto la De Angelis. Le ha fatto eco Rubini: «Da alcuni giorni bambini e ragazzi seguono le lezioni al freddo e questo contribuisce anche alla circolazione di una serie di virus repiratori, pare essere intervenuta una ditta ma non dovrebbe aver ancora risolto il problema».

«Accorgimenti già risolti»

«E’ stata fatta una verifica delle temperature lo scorso 21 novembre, sono stati fatti piccoli accorgimenti- ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Paolo Manarini- alcuni termosifoni erano stati chiusi manualmente, forse dal personale. Alcune finestre erano state lasciate aperte ed è stata data disposizione di chiudere le porte dei corridoi. Accorgimenti già risolti e la ditta, oltre ad aver aumentato le ore di riscaldamenti, ha rilevato temperature tra i 19 e i 20 gradi in tutte le aule- Sembra tutto risolto, ma terremo sotto controllo».

«Non è vero»

I consiglieri hanno replicato che le segnalazioni di aule al freddo sono arrivate anche dopo il 21 dicembre: «Il 29 novembre sono state fatte altre valutazioni dei termosifoni e diverse aule sono risultate ancora al freddo, alcune erano solo tiepide» ha detto la Andreoli. E’ andto giù duro Rubini: «Le risposte date dall’ assessore non corrispondono alle testimonianze che continuiamo a ricevere, non credo che ci siano famiglie che raccontano il falso sulla pelle dei figli». 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riscaldamenti della scuola ko, bambini a lezione al freddo: «5 ore con cappello e giacca»

AnconaToday è in caricamento