Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Macerata: striscione di Forza Nuova contro il Ministro Kyenge davanti alla sede PD

Alcuni manifestanti del movimento di estrema destra hanno affisso un manifesto con la scritta "Kyenge torna in Congo". Ferme condanne bipartisan del gesto da parte di entrambi gli schieramenti

Blitz di Forza Nuova ieri notte davanti alla sede del Pd in via Spalato a Macerata: alcuni manifestanti del movimento di estrema destra hanno affisso un manifesto con la scritta "Kyenge torna in Congo", in segno di protesta dopo la proposta del senatore maceratese PD Mario Morgoni di concedere la cittadinanza onoraria al Ministro dell’Integrazione.

La risposta del senatore democrat al manifesto razzista non si è fatta attendere: “Proporrò ai sindaci della provincia di Macerata di invitare il ministro Cecile Kyenge alla prima cerimonia utile per il conferimento della cittadinanza onoraria ai figli di immigrati nati qui. La battaglia per la legge sullo ius soli deve diventare una battaglia di tutta la politica italiana”.

IL COMUNICATO DI FN. Nel Comunicato si legge: “Le recenti dichiarazioni del ministro della (dis)integrazione, che si è vantata di essere arrivata clandestinamente in Italia elogiando la poligamia, una pratica avulsa alla nostra tradizione e altamente lesiva della dignità della donna, ci portano a ribadire la più totale contrarietà di Forza Nuova allo ius soli”.

Immediata la risposta del PD nazionale, che per bocca del presidente dei senatori Luigi Zanda ha definito il gesto “semplicemente spregevole e meschino”. Anche il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri ha espresso in una nota una “ferma condanna”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macerata: striscione di Forza Nuova contro il Ministro Kyenge davanti alla sede PD

AnconaToday è in caricamento