menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Screening di massa nelle Marche, 35mila persone sottoposte a test rapido

L'adesione maggiore in rapporto alla popolazione a Fermo (26,4%) seguita da Ascoli Piceno (14,5%), Macerata (11,1%), Pesaro e Urbino (9,4%) e Ancona (7,4%)

MARCHE - Questa mattina, a due giornate dal termine dello screening di massa promosso dalla Regione nei cinque capoluoghi di provincia marchigiani mediante tamponi antigenici rapidi, i test effettuati erano 34.684 con 182 casi positivi che sono stati sottoposti anche al tampone molecolare.

La percentuale di positività è pari allo 0,52%, mentre l'adesione della popolazione alla campagna 'Marche sicure' e' dell'11%. Ad Ancona i test effettuati complessivamente in quattro giornate sono 7.448 (46 casi positivi), a Pesaro e ad Urbino 10.062 (80 casi), a Macerata 4.555 (38 casi), a Fermo 5.800 (nove casi) e ad Ascoli Piceno 6.819 (nove casi). L'adesione maggiore in rapporto alla popolazione a Fermo (26,4%) seguita da Ascoli Piceno (14,5%), Macerata (11,1%), Pesaro e Urbino (9,4%) e Ancona (7,4%), mentre la percentuale di positività va dallo 0,8% di Pesaro e Urbino e Macerata, allo 0,1% di Ascoli Piceno con Fermo che si ferma allo 0,2% e Ancona allo 0,6%. La campagna 'Marche sicure' nei capoluoghi terminera' domani sera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento