Cronaca

Screening di massa nelle Marche, 35mila persone sottoposte a test rapido

L'adesione maggiore in rapporto alla popolazione a Fermo (26,4%) seguita da Ascoli Piceno (14,5%), Macerata (11,1%), Pesaro e Urbino (9,4%) e Ancona (7,4%)

MARCHE - Questa mattina, a due giornate dal termine dello screening di massa promosso dalla Regione nei cinque capoluoghi di provincia marchigiani mediante tamponi antigenici rapidi, i test effettuati erano 34.684 con 182 casi positivi che sono stati sottoposti anche al tampone molecolare.

La percentuale di positività è pari allo 0,52%, mentre l'adesione della popolazione alla campagna 'Marche sicure' e' dell'11%. Ad Ancona i test effettuati complessivamente in quattro giornate sono 7.448 (46 casi positivi), a Pesaro e ad Urbino 10.062 (80 casi), a Macerata 4.555 (38 casi), a Fermo 5.800 (nove casi) e ad Ascoli Piceno 6.819 (nove casi). L'adesione maggiore in rapporto alla popolazione a Fermo (26,4%) seguita da Ascoli Piceno (14,5%), Macerata (11,1%), Pesaro e Urbino (9,4%) e Ancona (7,4%), mentre la percentuale di positività va dallo 0,8% di Pesaro e Urbino e Macerata, allo 0,1% di Ascoli Piceno con Fermo che si ferma allo 0,2% e Ancona allo 0,6%. La campagna 'Marche sicure' nei capoluoghi terminera' domani sera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Screening di massa nelle Marche, 35mila persone sottoposte a test rapido

AnconaToday è in caricamento