Scontri Ancona-Fermana: la Questura dorica emette 12 Daspo

Secondo gli inquirenti messa in atto "una violenta imboscata con lancio di sassi, bastoni, mazze ferrate ed altri oggetti contundenti, repertati e poi sequestrati"

In relazione agli scontri del 27 aprile scorso fra alcuni elementi delle tifoserie dell’“Ancona 1905” e della Fermana, avvenuti al termine dell’incontro di calcio, il Questore della provincia di Ancona ha emesso dodici divieti di accesso nei luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive a carico di 11 appartenenti alla tifoseria anconetana ed uno a quella fermana.

I fatti si sono verificati nei pressi della rotatoria interna dell’IKEA, di fronte al Ristorante La Perla, in adiacenza al distributore Esso, a distanza di chilometri dallo stadio Del Conero, dove, secondo la Questura dorica, “gli autobus dei fermani venivano assaltati" dagli anconetani.
I mezzi hanno dovuto necessariamente rallentare la corsa, così un gruppo di persone, che secondo gli inquirenti si era appostato parcheggiando a distanza le auto, metteva in atto “una violenta imboscata con lancio di sassi, bastoni, mazze ferrate ed altri oggetti contundenti, repertati e poi sequestrati”.
Gli autobus con i supporters fermani si sono fermati, e i giovani sono scesi “cercando lo scontro fisico con i tifosi avversari”.

La vicenda, conclude la Questura, “è ancor più grave per il fatto che i pullman con a bordo i tifosi ospiti che stavano rientrando nei luoghi di residenza, verso l’ingresso in Autostrada A 14 Ancona Sud-Osimo, percorrevano in quel momento, per motivi di sicurezza, strade secondarie, tra cui la strada cosiddetta “Degli Zingari” e, appunto, un tratto della provinciale “Direttissima del Conero”, e sono stati assaliti nonostante la scorta di due autopattuglie in servizio di O.P., una della Questura e la seconda dei Carabinieri.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento