Fabriano: scompare all’Engels Profili, lo ritrovano a Firenze

Un uomo di 32 anni, in cura psichiatrica all'ospedale fabrianese è scomparso sabato alle 17. Verrà ritrovato domenica sano e salvo nel centro di Firenze, a torso nudo, in stato confusionale

L'ospedale Careggi di Firenze

Un weekend di intense ricerche quello trascorso a Fabriano, cominciato sabato con l’allarme di una madre: suo figlio, un cittadino bulgaro di 32 anni, in cura psichiatrica all'ospedale cittadino Engles Profili, era apparentemente scomparso nel nulla. Verrà ritrovato sano e salvo domenica nel centro di Firenze, a torso nudo, in stato confusionale.
La macchina delle ricerche, coordinate dal vicequestore Mario Russo del commissariato di Pubblica sicurezza cittadino, si era messa in moto subito dopo la richiesta di aiuto della donna, alle 17, e ha coinvolto oltre 100 uomini, forze di polizia e vigili del fuoco.

LA VICENDA. Il giovane si era recato abitualmente al reparto Cim (Centro di igiene mentale) del nosocomio fabrianese per la terapia farmacologica, ma poi non si avevano più avute sue notizie. Gli investigatori sono riusciti a rintracciare il segnale del suo cellulare in campagna, fra le Ponte la Spina e Serpaio, e poi le tracce elettromagnetiche sono state seguite come le molliche della fiaba di Pollicino fino alle 12:30 di domenica, quando il dispositivo di telefonia mobile ha denunciato la presenza dell’uomo a Firenze, in località Caccina.
A quel punto gli agenti non hanno dovuto fare altro che mettersi in comunicazione coi colleghi fiorentini, che hanno ritrovato lo scomparso vicino all’ospedale Careggi, attorno alle 17. L’uomo, molto provato e in stato confusionale, è stato subito ricoverato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento