Cronaca

Scippo all'uscita del supermercato, uno degli aggressori era dato per scomparso dai genitori

L'ordine di carcerazione richiesto dalla procura di Chieti è stato eseguito ieri a Pescara, dove i due si trovavano in un rifugio di fortuna

Sono finiti in manette i due uomini che lo scorso 23 settembre avevano scippato una donna all'uscita di un supermercato di Francavilla al Mare.

Entrambi di origini romene, erano stati individuati e denunciati pochi giorni dopo l'episodio per furto aggravato e ricettazione. Il più giovane, inoltre, era finito nei guai. anche per la violazione del foglio di via che gli proibiva per tre anni di andare a Francavilla al Mare. Ora, i due sono stati arrestati dai carabinieri di Francavilla al Mare, perché accusati di aver rubato alcuni prodotti da un altro supermercato, nello stesso pomeriggio dello scippo. L'ordine di carcerazione richiesto dalla procura di Chieti è stato eseguito ieri a Pescara, dove i due si trovavano in un rifugio di fortuna. Ora sono stati portati nel carcere di Ancona.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU CHIETITODAY

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippo all'uscita del supermercato, uno degli aggressori era dato per scomparso dai genitori

AnconaToday è in caricamento