Cronaca Jesi

Ferisce una donna dopo lo scippo, poi l'aggressione ai Carabinieri: arrestato

L'uomo ha tentato una breve fuga ma è stato raggiunto ed arrestato dai militari. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alla donna

Stava passeggiando in via XXIV Maggio a Jesi, quando è stata avvicinata da un giovane che le ha strappato la borda per poi fuggire a tutta velocità. Vittima una donna di 66 anni, residente in città, che ha tentato inutilmente di opporsi allo scippo procurandosi anche una ferita ad una mano.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Jesi che dopo una prima ricostruzione della vicenda si sono messi sulle tracce dello scippatore, intercettandolo poco dopo. Identificato, un 35enne tunisino, ha aggredito i militari cercando in tutti i modi di sfuggire all'arresto. Tentativo inutile con i Carabinieri che lo hanno immobilizzato e recuperato la refurtiva: un paio di occhiali e 150 euro in contanti. L'uomo è stato poi portato in caserma ed arrestato in attesa del rito direttissimo previsto per questa mattina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferisce una donna dopo lo scippo, poi l'aggressione ai Carabinieri: arrestato

AnconaToday è in caricamento