Api e Fincantieri: lavoratori in bilico, scattano gli scioperi

Da un lato la raffineria falconarese ha deciso di mettere in cassa integrazione per tutto il 2013 circa 340 lavoratori, e dall'altro per il cantiere dorico non si vedono nuove commesse all'orizzonte

Lavoraotri Fincantieri in protesta

Api e Fincantieri, due aziende locali volto della crisi. Da un lato la raffineria falconarese ha deciso di mettere in cassa integrazione per tutto il 2013 circa 340 lavoratori (300 operai alla raffinazione, più una quarantina di quelli addetti alla centrale Igcc da riconvertire a metano), praticamente la metà dei dipendenti diretti, e dall’altro il cantiere dorico, per cui non si vedono nuove commesse all’orizzonte.

API. I lavoratori della raffineria hanno deciso nell’assemblea di ieri di attuare il blocco degli straordinari già da oggi, e di indire tre giorni di sciopero il 22, 23 e 24 giugno. Inoltre martedì i lavoratori incontreranno in Regione l’assessore al lavoro Marco Luchetti, ed hanno espresso il desidero che sia presente anche il Presidente Gian Mario Spacca.
Nel corso dell’assemblea di ieri è emersa tutta l’insoddisfazione per la decisione della dirigenza di non investire il grosso del contributo dei 360 milioni che Api riceverà dal Governo per la conversione della centrale Igcc a metano non per reinvestirli sul sito industriale, ma bensì per sanare il debito con le banche.

FINCANTIERI. Anche i lavoratori dell’arsenale sono pronti a incrociare le braccia: già mercoledì 13, forse giovedì, un nuovo sciopero, e sabato 16 la lunga Notte Rossa al Porto di Ancona, proprio dove sorge il cantiere, per stringersi tutti insieme nuovamente contro la mancanza di quel lavoro per cui le tute blu hanno così a lungo lottato nella passata stagione.
Gli arsenalotti chiedono un maggiore impegno della proprietà, perché la mini-cruise della Compagnie Du Ponant assicurerà lavoro ancora per poco nello stabilimento dorico: Fincantieri si è detta disposta a trasferire 5mila ore di lavoro dagli appalti, più forse altre 5mila da Monfalcone. Ma sono poche: appena due mesi di lavoro, mentre in ballo che ne sarebbero 130mila.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento