rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Fabriano

Indesit, pezzi in più, la Fiom: “Nessun regalo, ci siamo riappropriati della produzione”

La protesta, consistita nel restare più lungo sulle linee produttive assemblando pezzi "spontaneamente", è stata attuata per un quarto d'ora all'interno della pausa pranzo e ha visto una "massiccia partecipazione"

Nessun regalo all'azienda ma caos e disorganizzazione della produzione”, ieri, nei reparti di montaggio alla Indesit di Melano. “Non sono i pezzi assemblati in più il vero senso dell' iniziativa - spiegano le Rsu di Fim, Fiom e Uilm - ma l'essersi appropriati della produzione per ora solo simbolicamente”.

La protesta, consistita nel restare più lungo sulle linee produttive assemblando pezzi “spontaneamente", è stata attuata per un quarto d'ora all'interno della pausa pranzo e ha visto una "massiccia partecipazione" dei lavoratori. Altre iniziative, sempre a effetto sorpresa, sono previste per la prossima settimana, in vista del tavolo al ministero dello Sviluppo economico rinviato al 21 ottobre dalla data originariamente prevista del 14.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indesit, pezzi in più, la Fiom: “Nessun regalo, ci siamo riappropriati della produzione”

AnconaToday è in caricamento