Sciopero generale del 15 novembre: ecco le manifestazioni nelle provincie marchigiane

Cgil, Cisl e Uil manifesteranno contro la legge di stabilità proposta dal Governo. Ad Ancona, la manifestazione provinciale si terrà a Fabriano con concentramento alle ore 9 al Pala Guerrieri

Sciopero generale di 4 ore, venerdì 15 novembre, proclamato da Cgil, Cisl e Uil. “Lo sciopero  - scrivono i sindacati – è finalizzato a cambiare profondamente la legge di Stabilità proposta dal Governo perchè, secondo i sindacati, non attua la svolta necessaria al Paese: è fondamentale infatti in questa fase così difficile, ridurre le tasse a lavoratori e pensionati, indirizzare risorse per il lavoro, l’ innovazione e le politiche sociali. Il sindacato rivendica, tra l’altro, meno tasse anche alle imprese che creano buona occupazione, sollecita la rivalutazione delle pensioni e la riqualificazione della Pubblica amministrazione. Per Cgil, Cisl e Uil inoltre va rifinanziata subito la cassa integrazione in deroga”.

LE INIZIATIVE IN OGNI PROVINCIA. Per l’occasione, nelle Marche si svolgeranno varie manifestazioni, in ognuna delle province. Ad Ancona, la manifestazione provinciale si terrà a Fabriano con concentramento alle ore 9 al Pala Guerrieri. A Fermo, la manifestazione provinciale si terrà, a partire dalle ore 9,30, in piazzale Azzolino: domani, in preparazione dello sciopero, si svolgerà a Servigliano, presso la sala del teatro comunale alle ore 21 un’assemblea pubblica. Ad Ascoli Piceno, la manifestazione si terrà a Piazza Simonetti alle ore 17 mentre a Pesaro la manifestazione provinciale si svolgerà a Piazzale Lazzarini,  con concentramento a piazzale Matteotti alle ore 9.
A Macerata, infine, la manifestazione sarà a Piazza San Giovanni con partenza corteo alle ore 8,30 dal monumento dei Caduti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento