Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Sciopero dei dipendenti pubblici, il Comune: «Garantiti i servizi minimi essenziali»

Per il Comune di Ancona saranno garantiti i servizi minimi essenziali come previsto dalla legge 146/’90 e dall’articolo 1 del contratto collettivo

ANCONA - Al via domani lo sciopero dei dipendenti pubblici, indetto a livello nazionale dall’associazione sindacale USB e USB PI scuole. Per il Comune di Ancona saranno garantiti i servizi minimi essenziali come previsto dalla legge 146/’90 e dall’articolo 1 del contratto collettivo.

Saranno garantiti i servizi minimi per stato civile, servizio elettorale, servizio cimiteriale, servizi socio assistenziali, alla rete stradale, servizio mensa scolastica con la refezione del pasto, trasporto scolastico limitatamente al trasporto degli alunni diversamente abili non autosufficienti. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Urp del Comune (Largo XXIV Maggio 1, piano terra).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei dipendenti pubblici, il Comune: «Garantiti i servizi minimi essenziali»

AnconaToday è in caricamento