menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Aerei, oggi è sciopero di 4 ore: sit-in davanti all'aeroporto Raffaello Sanzio

E' stato confermato lo sciopero nazionale di 4 ore per lunedì 25 marzo

E' stato confermato lo sciopero nazionale di 4 ore per lunedì 25 marzo, dalle 10 alle 14, che costringe Alitalia a cancellare quasi un volo su cinque di quelle programmati nell’intera giornata in tutta Italia. A proclamarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti e Ugl Trasporto Aereo perché "la situazione occupazionale del settore, strategico per il Paese, è estremamente grave". E all'aeroporto Raffaello Sanzio di Falconara-Ancona sarà sit-in dalle 10,30 alle 12. 

"Alla base dello sciopero - spiegano unitariamente le quattro organizzazioni sindacali in una nota stampa della Cgil- è la situazione della legislazione che regola il settore che ha incentivato una competizione spinta tra le compagnie che si è scaricata, attraverso la possibilità di pratica di forme estreme di dumping contrattuale, sui lavoratori. A questo si aggiunge la situazione di Alitalia, arrivata alla fase conclusiva dell'amministrazione straordinaria, il cui esito non è affatto scontato, con molti addetti in cassa integrazione. Inoltre mancano certezze e risorse adeguate al Fondo di solidarietà del settore che ha permesso di armonizzare le crisi precedenti. A questo nelle Marche si aggiunge la preoccupazione dei lavoratori di Aerdorica sul loro futuro occupazionale per sostenere la protesta i lavoratori dello scalo marchigiano faranno un sit- in presso il piazzale antistante l'aeroporto dalle 10,30 alle 12,00. Chiediamo il varo di una concreta legislazione di sostegno, che contrasti il dumping contrattuale presente nel settore, prevedendo il contratto nazionale come riferimento minimo retributivo e normativo per poter operare negli aeroporti italiani, tanto per le imprese di terra che per le compagnie con base in Italia. Serve un quadro regolatorio chiaro a salvaguardia della concorrenza leale, dell'occupazione e dei salari. La protesta - ricordano infine Filt Cgil, Fit Cisl,Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo - coinvolgerà piloti e assistenti di volo, tecnici della manutenzione e personale di terra delle compagnie aeree e gli addetti all'Handling, al Catering e delle gestioni aeroportuali". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento