Osimo: minacce notturne ad anziani, studenti minorenni nei guai

Si riunivano in un bar e, per noia, si divertivano a fare "scherzi telefonici" chiamando in orario notturno anziani soli e minacciando di presentarsi nelle loro case, fingendo anche intenti violenti

Si riunivano in un bar di Osimo e, per noia, si divertivano a fare “scherzi telefonici” chiamando in orario notturno anziani soli e minacciando di presentarsi nelle loro case, qualche volta anche fingendo intenzioni omicide. Ma i poliziotti del Commissariato di Osimo, diretti dalla Dottoressa Mariella Pangrazie, hanno esaminato tabulati, tracciati e celle telefoniche, e sono risaliti al gruppo di minorenni responsabile di queste “burle” di pessimo gusto.

I giovani, tutti studenti e di buona famiglia, sono stati informati in presenza dei genitori dei reati  contestati presso la Procura Minorile di Ancona, quali minacce e disturbo alle persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento