Attrezzi da scasso in auto, sospetto furti: denunciate due persone

Due rom fermati in via Litoranea a bordo di un'auto dal posto di blocco dei carabinieri: sequestrati gli attrezzi e chiesto il figlio di via per tre anni

Sono stati fermati a bordo di una Smart a Numana, mentre percorrevano via Litoranea in direzione di Marcelli. Da un normale controllo all'alt dei carabinieri ne è scaturita una più minuziosa ricerca finché non sono stati trovati all'interno del mezzo degli attezzi da scasso solitamente utilizzati per apire le serrature delle auto in sosta. Al che i militari dell'Arma della stazione cittadina hanno fatto scattare il sequestro e la denuncia a carico della coppia. 

Si tratta di due 26enni di etnia rom residenti a San Benedetto. Già noti alle forze dell'ordine, i due sono stati denunciati per possesso ingiustificato di arnesi da scasso in concorso. È stato inoltre chiesta alla Questura l’applicazione del foglio di via per 3 anni dai comuni di Numana e Sirolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento