Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Scabbia a scuola, allarme in un istituto anconetano

Il Comune sta aspettando una comunicazione scritta da parte della scuola per attivare il controllo sanitario all'interno dell'istituto. La Borini: «Ancora niente di ufficiale»

ANCONA - Un caso di scabbia ha coinvolto nelle ultime ore l'istituto De Amicis di corso Amendola, dove un ragazzino sarebbe stato contagiato dall'infezione della pelle. Il tam tam è iniziato nel primo pomeriggio di ieri quando in una chat dei genitori è uscita una prima notizia, facendo subito scattare l'allarme. Una situazione ancora dai contorni poco chiari, visto che la stessa preside della scuola non ha confermato il contagio, dato per certo invece da alcuni rappresentanti d'istituto.

Sulla vicenda ha parlato anche l'assessore alle  Politiche Educative ed alla  Pubblica Istruzione Tiziana Borini, che ha confermato come l'Amministrazione non abbia ancora nessun documento ufficiale: «Questa mattina abiamo fatto alcune idagini per capire cosa fosse successo. La dirigenza della scuola non sapeva nulla ed ufficialmente non è arrivata nessuna comunicazione. Abbiamo consigliato alla preside di rivolgersi direttamente all'Asur per sapere se fosse arrivata una segnalazione da parte del medico. Stiamo aspettando qualcosa di ufficiale per poter poi far avviare la profilassi da parte dell'Asur. Noi in questo momento possiamo solo aspettare l'eventuale  comunicazione del medico».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scabbia a scuola, allarme in un istituto anconetano

AnconaToday è in caricamento