Fisioterapia di nuovo attiva all'Inrca, arrivano le nuove apparecchiature

Il servizio permette il trattamento fototerapico ambulatoriale di psoriasi, vitiligine, linfomi cutanei, dermatite atopica e prurito, così come è avvenuto per tanti anni, coniugando efficacia, sicurezza e velocità

Il nuovo macchinario per la fisioterapia

Dallo scorso primo febbraio, presso l’Unità di Dermatologia dell’INRCA Ancona è di nuovo attivo il servizio di fototerapia grazie all’acquisto ed istallazione dell’apparecchiatura MEDISUN 2800 INNOVATION.

Il servizio permette il trattamento fototerapico ambulatoriale di psoriasi, vitiligine, linfomi cutanei, dermatite atopica e prurito, così come è avvenuto per tanti anni, coniugando efficacia, sicurezza e velocità. Il numero elevato di lampade fluorescenti e la distribuzione delle stesse, riduce notevolmente i  tempi di esposizione, con una irradiazione migliore in confronto ad altre apparecchiature simili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La terapia risulta così sicura grazie da un sofisticato sistema di controllo in grado di captare anche minimi cambiamenti nell’erogazione dei raggi, garantendo così una terapia sicura ed omogenea. Un efficiente sistema di ventilazione e raffreddamento inoltre, assicura ai pazienti un trattamento in ambiente confortevole mentre vengono mantenute le più appropriate temperature per l’ottimizzazione dell’erogazione delle lampade. Data l’età media dei nostri pazienti, la cabina è stata costruita in maniera ergonomica, con un’ampia porta di ingresso per facilitarne l’utilizzo anche a pazienti con difficoltà di movimento, dotata di maniglie di supporto e di un dispositivo di allarme in grado di interrompere immediatamente il flusso spegnendo le lampade in qualunque momento si riveli necessario, evitando quindi qualsiasi rischio per i pazienti. Per usufruire di queste terapie, è sufficiente prenotare una visita dermatologica presso il CUP e saranno i medici dell’UO di Dermatologia a valutare l’opportunità di eseguire i trattamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento