Si tuffa dalla nave, rischia di essere tranciato dalle eliche: lo salva la polizia

Il salvataggio è avvenuto in porto, il giovane ha rischiato davvero grosso

Foto di repertorio

Si tuffa in mare dalla nave per eludere i controlli, rischia di essere ucciso dalle eliche del traghetto ma viene salvato dagli agenti della polizia di frontiera.

E’ successo ieri in porto. Protagonista un 22enne afgano, irregolare, che ha cercato di eludere i controlli a campione. Secondo la ricostruzione, durante le manovre di attracco l’uomo si è tuffato in acqua per poi nuotare fino alla parte posteriore del traghetto e nascondersi nel parabordi della nave. Il rischio era quello di scivolare nuovamente in mare e di essere risucchiato dalle eliche. A notare la figura umana sono stati proprio gli agenti che, dopo aver ordinato al comandante della nave di spegnere i motori, hanno raggiunto il giovane per portarlo in salvo. Dopo essere stato identificato dalla Polizia di Frontiera, il ragazzo ha richiesto lo stato di Protezione Internazionale ed è stato affidato alla Prefettura per essere collocato in una struttura idonea, dove sarà sottoposto al protocollo previsto dalla normativa italiana anti Covid19. (Foto di repertorio).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento