Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Offagna: Suv risucchiato dall’acqua, carabinieri salvano commerciante

I militari inizialmente lo hanno fatto salire sul tetto del proprio Suv e, dato l'aumento della forza delle acque e del fango, mediante una corda prontamente recuperata, sono riusciti ad imbracare l'automobilista

Una forte bomba d’acqua, che ha colpito anche il territorio offagnese nella notte di martedì 4 marzo, ha creato un grave incidente nella zona del Vallone. A rischiare la vita un commerciante romano, Mario Terra, di 54 anni, che pochi minuti dopo la mezzanotte di martedì con il proprio Suv, una Volvo Xc60, uscendo dal ristorante agrituristico “Il Gallo Bianco”, non è riuscito ad entrare nella strada provinciale 2 Sirolo-Senigallia per la forte pioggia che in quel lasso di tempo ha fortemente allagato il territorio. L’uomo è stato bloccato dalla forte bomba d’acqua e non trovando nessuna opportunità nel risolvere i pericoli di tale incidente ha immediatamente chiamato i Carabinieri attraverso il cellulare.

 E l’immediato arrivo dei Carabinieri di Offagna è stato particolarmente prezioso per salvare la vita al cittadino romano. I militari del Borgo medioevale inizialmente lo hanno fatto salire sul tetto del proprio Suv e, constatando l’aumento della forza delle acque e del fango, mediante una corda prontamente recuperata, sono riusciti ad imbracare il commerciante, portandolo in salvo sul ciglio della strada mentre il Suv, a causa della forte corrente, è stato immediatamente trascinato via dalle acque per circa 500 metri, per dopo inabissarsi nelle profonde acque.

“L’intervento dei nostri Carabinieri – ha precisato il sindaco di Offagna, Stefano Gatto – è stato particolarmente importante nel fornire un aiuto prezioso al cittadino romano nell’evitare i danni vitali di un grave incidente creato inavvertitamente dal forte maltempo che ha condizionato la nostra zona nella notte di martedì”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offagna: Suv risucchiato dall’acqua, carabinieri salvano commerciante

AnconaToday è in caricamento