menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
: Lucia Trenta, il docente di Airone P.C. Paolo Roscini ed i 6 frequentanti il corso.

: Lucia Trenta, il docente di Airone P.C. Paolo Roscini ed i 6 frequentanti il corso.

Opportunità per i disoccupati, un corso di saldatura navale con CNA

Si svolgerà fino a metà luglio nel cantiere C.P.N. nel porto di Ancona

E’ partito il corso di formazione per disoccupati su “Tecniche della Saldatura Navale”, organizzato da Cna Ancona e Articolo 1 Agenzia per il Lavoro Interinale, che si svolgerà fino a metà luglio nel cantiere C.P.N. nel porto di Ancona.

L’iniziativa formativa si svolge nell’ambito dell’attività di promozione del settore avviata da Cna Produzione Ancona già da un paio di anni e che ha visto realizzarsi in questo tempo varie iniziative sindacali, quali focus group, incontri con il Presidente dell’Autorità Portuale e con l’assessore al Porto del Comune di Ancona, indagini sullo stato del settore, incontri con i cantieri navali, fino alla Giornata della Cantieristica che si è svolta lo scorso 17 maggio.

“La nautica è un settore che sta andando molto bene – dice Lucia Trenta, responsabile Cna Produzione Ancona – e dato il crescente numero di commesse che hanno i cantieri navali, crediamo che questo settore possa rappresentare una opportunità sia per le imprese di subfornitura, specie nei settori della carpenteria metallica, dell’impiantistica e degli allestimenti in legno, sia per chi è alla ricerca di un nuovo lavoro. La cantieristica navale occupa ad Ancona circa 3.600 persone e c’è sempre maggiore richiesta di professionalità tecniche,  per cui si vedono interessanti opportunità per il futuro.”

“Il corso – continua Trenta – si svolge nel porto di Ancona presso il cantiere navale C.P.N., nostro associato, che ringraziamo per aver messo a disposizione spazi, macchinari e competenze dei suoi tecnici e che è il primo interessato a valutare le capacità dei 6 ragazzi frequentanti, allo scopo di una eventuale assunzione a fine corso a luglio”. “Il corso – specifica Luca Londei, area manager centro Italia di Articolo 1 – è finanziato da fondi Formatemp, proprio allo scopo di formare figure professionali da inserire presso imprese che ne hanno bisogno, ha una durata di 200 ore e le docenze sono state affidate alla società Airone P.C. con cui collaboriamo da tempo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento