La ruota torna ad illuminare piazza Cavour, poi in primavera si pensa ad un "trasloco"

Per la terza stagione consecutiva la ruota illuminerà piazza Cavour durante il periodo natalizio. Ma per la primavera ci potrebbero essere novità

Foto di Giulia Troncon (instagram @giuliatroncon)

ANCONA - Per il terzo anno consecutivo la ruota panoramica tornerà ad illuminare piazza Cavour durante il periodo natalizio. L'attrazione è stata confermata anche per questa stagione e verrà inaugurata il prossimo 23 novembre. Installata per la prima volta nel 2017 e di proprietà della Giocopremio di Forlì, è la ruota più grande d'Italia con i suoi 40 metri di altezza.

Da quest'anno però le novità potrebbero non essere finite. L'attrazione potrebbe tornare nel capoluogo anche in primavera, con i titolari che avrebbero pensato di spostare la location da piazza Cavour ad una zona con vista mare, magari il porto antico o il Passetto. i titolari dell'azienda ci provarono già nel 2018 ma poi non se ne fece nulla. Anche il sindaco Valeria Mancinelli ha parlato della ruota panoramica con un post sulla propria pagina Facebook: «Torneremo a guardare Ancona dall’alto, torna la ruota panoramica. La ruota è stata il simbolo del rilancio del nostro Natale. E ormai è un appuntamento irrinunciabile». Nelle prossime settimane ci potrebbero già essere degli sviluppi importanti. Nell'attesa la città si prepara ad accogliere un'attrazione che per il terzo anno consecutivo illuminerà il Natale di tutti gli anconetani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

Torna su
AnconaToday è in caricamento