menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto: via Urbino

Nella foto: via Urbino

Scrima: rubata sedia a rotelle ad un disabile in via Urbino

Il signor Giorgio Boari si era allontanato in auto lasciando come al solito la carrozzina sul piano stradale, ma al suo ritorno era sparita. Per uscire dalla macchina ha dovuto chiamare in soccorso un amico

La storia, riportata dal Corriere Adriatico, è una di quelle che fa arrabbiare, anche se per fortuna è finita bene. Il signor Giorgio Boari è un cittadino anconetano di 78 anni, rimasto invalido dopo un brutto incidente sul lavoro 38 anni fa. Sotto il suo appartamento, come accade in casi come il suo, il Comune gli ha riservato uno spazio per parcheggiare, e la routine del signor Boari è sempre la stessa: arrivare fino al mezzo, montare in auto lasciando la carrozzina a terra, fare le commissioni, tornare al parcheggio e risalire sulla sedia a rotelle. Comprensibile dunque immaginare lo sconforto che deve averlo colto quando venerdì, di ritorno dai suoi giri, non ha più trovato la carrozzina ad attenderlo sulla via: qualcuno gliel’aveva rubata.

Il primo problema del signor Giorgio è stato quello di uscire dall’auto e per farlo ha dovuto chiamare un amico, che ha estratto dal mezzo una seconda carrozzina “di riserva” custodita nel portabagagli. Tanto era lo scoramento, in quei momenti, che l’uomo non ha avuto nemmeno la forza d’animo per chiamare la polizia. Ieri sera, alla fine, la buona notizia: una vicina di casa l’ha rintracciato e gli ha comunicato che la sedia a rotelle era stata rinvenuta in un parco lì vicino.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento