Cronaca

Ruba in spiaggia: inseguito dai bagnanti e bloccato dalla Polizia

L'inizio della stagione estiva aveva già portato con sé i primi furti commessi sotto l'ombrellone in danno dei bagnati, ma questa volta le cose non sono andate come da copione

L’inizio della stagione estiva aveva già portato con sé i primi furti commessi sotto l’ombrellone in danno dei bagnati, ma questa volta, grazie alla prontezza dei cittadini e all’intervento degli uomini del Commissariato di Senigallia, la storia ha avuto un esito differente.

Alcuni giorni fa l’attenzione dei bagnanti è stata attirata dalle urla di una donna, che ha colto sul fatto un giovane che stava rovistando all’interno della sua borsa. Il ragazzo, vistosi scoperto, ha cercato immediatamente di darsi alla fuga, abbandonando il maltolto, ma i bagnanti testimoni della scena sono intervenuti con prontezza: mentre alcuni bloccavano le vie di fuga, altri hanno subito chiamato la Polizia, che è intervenuta con prontezza e ha arrestato definitivamente il ladro, un giovane non ancora diciottenne originario dell’Albania ma da qualche tempo residente in Italia.

Recuperata la refurtiva – per un valore di circa 400 euro – è stata restituita alla legittima proprietaria, mentre il ragazzo è accompagnato in Commissariato e posto a disposizione dell'autorità giudiziaria minorile, che lo ha assegnato ad una comunità per minori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in spiaggia: inseguito dai bagnanti e bloccato dalla Polizia

AnconaToday è in caricamento