Rotary Falconara, a Luigi Loccioni il premio "Dante Paolinelli"

Il Paolinelli, un riconoscimento istituito nel 1999 in memoria dello scomparso presidente del volley d'oro falconarese e conferito a chi si è distinto nello sport

Luigi Loccioni con Francesca Porcedda, presidente del Rotary Falconara

Un'attività pluridecennale al servizio di uno sport forse ingiustamente considerato minore ma che invece ha tanti iscritti e porta all'Italia innumerevoli ori e vittorie a livello internazionale. Parliamo di tiro a segno e di Luigi Loccioni, falconarese di 60 anni, oggi consigliere nazionale dell'Unione Italiana Tiro a Segno. Proprio Loccioni è stato premiato ieri sera con il "Dante Paolinelli" il riconoscimento che il Rotary di Falconara "assegna dal 1999 a persone che si sono particolarmente distinte nell'ambito sportivo – hanno spiegato la presidente del Club Francesca Porcedda e il socio Luigi Dal Cerè – negli anni è diventata una bella tradizione per ricordare Paolinelli, presidente della Pallavolo Falconarese dei tempi d'oro, tra seria A e trionfi europei, nonché nostro socio fondatore e presidente nell'anno sociale 96/97".

Quella di Loccioni è una lunga carriera nel campo sportivo: dopo essere stato presidente della società di tiro a segno nazionale di Jesi (dal 1995 al 2000), dal 2004 è nel consiglio nazionale dell'Uits. Presidente del Panathlon International Ancona nel 2007, l'anno successivo gli è stata assegnata la Stella d'Argento Coni per meriti sportivi e, per lo stesso motivo, la Medaglia d'Oro Uits. In preparazione dei Giochi del Mediterraneo di Pescara, nel 2009, è stato incaricato della progettazione e dell'esecuzione dei campi di tiro. Entra in un albo d'oro, quello del Paolinelli, nel quale figurano anche il pallavolista Samuele Papi e il coach del Potentino Volley, Gianluca Graziosi.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento