Cronaca Via Capanna

Senigallia: inseguito dalla polizia abbandona l’auto e fugge a piedi

È successo a Senigallia: il giovane aveva rotto il lunotto di un'auto in sosta, poi era scappato togliendo la targa della sua auto. Una volta raggiunto da una volante ha abbandonato il mezzo ed è fuggito nei campi

Immagine dal web

Rompe il lunotto posteriore di una macchina e si dà alla fuga a bordo della sua auto: raggiunto però dalla polizia abbandona il mezzo e fugge a piedi per i campi.
È successo ieri a Senigallia: tutto comincia poco dopo le venti di sera, quando una coppia di residenti parcheggia la propria auto in via Capanna. Il marito scende per raggiungere un chiosco di kebab, lasciando la moglie da sola per qualche minuto a bordo dell’auto. La donna poco dopo sente un forte rumore alle sue spalle, si gira e si accorge che il lunotto della sua auto è stato infranto con una bottiglia scagliata da un giovane di media altezza, che in tutta fretta sta salendo in un’auto in sosta a poca distanza. L’uomo mette in moto l’auto e si allontana a tutta velocità. La donna riesce a memorizzare il modello dell’auto – una Opel Corsa - e solo in parte il numero della targa.

Ricevuta la segnalazione al 113, una volante della polizia intercetta poco dopo in via Raffaello Sanzio una Opel Corsa priva di targa posteriore, che, all’avvicinarsi della volante, si mette in fuga. Gli agenti si lanciano allora all’inseguimento, attivando la sirena: l’Opel lascia via Sanzio e si dirige verso l’interno, percorrendo via Giotto, via Tintoretto, via Botticelli e infine via Mattei, fino ad imboccare contromano la rotatoria posta all’intersezione con strada della Marina di Scapezzano. Nella rotatoria, l’Opel perde aderenza, effettua un testacoda e si trova bloccata dall’auto della polizia. Allora il giovane alla guida della Opel scende dall’auto e fugge a piedi in direzione della campagna, facendo perdere rapidamente le sue tracce.

All’interno dell’Opel abbandonata, gli agenti hanno poi ritrovato la targa posteriore della stessa auto, coincidente con i pochi dati memorizzati dalla donna in via Capanna.  
Gli accertamenti ancora in corso si concentrano sulla proprietà dell’auto e i collegamenti con l’uomo datosi alla fuga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: inseguito dalla polizia abbandona l’auto e fugge a piedi

AnconaToday è in caricamento