Ex arbitro e grande maestro, la città piange la scomparsa di Romeo Giannoni

L'uomo aveva 72 anni. Ieri (martedì) si sono svolti i funerali

Romeo Giannoni (al centro)

JESI - Tutta la città piange la scomparsa di Romeo Giannoni, 72 anni, deceduto lunedì scorso in ospedale, dove era ricoverato ormai da circa un mese. Romeo è stao per tanti anni presidente della Sezione di Jesi degli arbitri, diventando un vero e proprio punto di riferimento per i tanti ragazzi che si sono affacciati a questo mondo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da tutti riconosciuto come un maestro, era amato anche per la sua simpatia e per la sua grande umanità. Ad esprimere un profondo cordoglio anche il Presidente dell'Aia Marcello Nicchi ed il suo Vice Narciso Pisacreta. I funerali si sono tenuti ieri pomeriggio, alle 15.30, presso la Chiesa di San Sebastiano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento