menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Noleggia un furgone e scappa senza saldare il conto: lo ritrovano in Romania

Il 45enne è stato denunciato dalla polizia per i reati di insolvenza fraudolenta e appropriazione indebita

Con l'aiuto di un complice noleggia da un rivenditore un furgone e, dopo aver pagato solo una parte della quota con la promessa di saldare il resto, scappa a bordo del mezzo. La polizia si mette sulle sue tracce e lo scopre in Romania alla guida di quello stesso furgone. 

A denunciare l'episodio un noleggiatore di Senigallia che aveva raccontato agli agenti quanto accaduto: una persona si era rivolta a lui per noleggiare un mezzo per il trasporto di cose e persone. I due si erano accordati per la concessione di pochi giorni. Il cliente, un 45enne di origini rumene, aveva versato una prima caparra e, scaduto il termine del contratto, aveva richiesto al titolare una proroga. Il tempo passava e non solo il cliente non aveva saldato quando dovuto, ma si era reso del tutto irragiungibile.

Così è scattata la denuncia e sono partite le indagini degli uomini del commissariato di Senigallia. Dalle informazioni fornite dal noleggiatore e dai documenti acquisiti, gli agenti hanno accertato l’identità del responsabile che era da tempo in Italia ma senza fissa dimora. Per fare il colpo si era fatto aiutare da un altro uomo già noto alle forze dell'ordine. Così per i due è scattata la denuncia per i reati di insolvenza fraudolenta e appropriazione indebita. Nel frattempo la polizia ha proseguito le indagini sul mezo avviando le ricerche su tutto il territorio nazioanle ed europeo. Così sono riusciti a rintracciare il furgone in Romania. La polizia locale ha fermato il mezzo e il conducente è risultato essere lo stesso che aveva stipulato il contratto di nolo. Il furgone è stato sottoposto a sequestro per la conclusiva restituzione al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento